fbpx

Superare l’ostacolo della bocciatura: come guidare il tuo Adolescente verso un percorso di crescita

Bocciatura-adolescente
Nan Coosemans

L’arrivo dei mesi di giugno e luglio porta con sé una corrente di tensione palpabile, un uragano silenzioso che si insinua nelle case, scuotendo non solo i ragazzi che si apprestano a sostenere gli esami, ma anche i genitori. Inevitabilmente, può accadere che la parola “bocciatura” cada come un macigno nel vortice di queste emozioni, trasformando un periodo già difficile in un’esperienza angosciante per l’intera famiglia.

Non è raro, in tali circostanze, che i genitori si ritrovino a navigare in un mare di delusione, frustrazione e preoccupazione, ansiosi di immaginare il futuro dei loro figli. Eppure, in questo periodo tumultuoso, il sostegno che un genitore può offrire al proprio figlio adolescente diventa più vitale che mai. Perché, credetemi, non è un momento facile neanche per lui.

Ma come fai a navigare in queste acque tempestose? Puoi sentirti tentato di continuare a incoraggiarlo, ma spesso quel non è il momento giusto. Approcci basati su punizioni, giudizi o qualsiasi modalità che possa far sentire tuo figlio ancora peggio, chiaramente non sarà costruttivo.

Invece, la chiave potrebbe risiedere nell’approfondire e comprendere le cause della bocciatura, per delineare un percorso di miglioramento per l’anno successivo. Ma quali potrebbero essere queste cause? E come affrontarle? Te lo svelerò nel prossimo paragrafo…

Identificare le Cause di una Bocciatura: Guida Essenziale per Genitori e Adolescenti

Le cause di una bocciatura possono essere varie, ma la buona notizia è che ognuna di queste può essere riconosciuta, affrontata e superata. Esploriamo insieme i possibili motivi e le strategie per gestirli.

La mancanza di motivazione: numerosi adolescenti lottano per riconoscere l’importanza dell’educazione formale, soprattutto quando hanno altri interessi che prioritizzano rispetto ai loro studi. Alcuni potrebbero essere immersi in un ambiente di eccessivo comfort, vivere sotto pressione eccessiva, o necessitare di un ritmo e approcci di apprendimento differenti rispetto a quello standard.

Disturbi dell’apprendimento: situazioni come la dislessia, l’ADHD, e altre possono rendere arduo per gli adolescenti stare al passo con i coetanei. È essenziale in questi casi ottenere una diagnosi chiara e tempestiva, per informare la scuola e attivare le strategie di supporto necessarie.

Scarsa gestione del tempo: l’organizzazione e la gestione efficace del tempo possono essere un vero ostacolo per gli adolescenti, portando alla procrastinazione e all’accumulo di compiti. In queste situazioni, l’affinamento delle competenze organizzative può fare un’enorme differenza.

Problemi in famiglia o nelle relazioni: il contesto familiare e sociale può avere un impatto significativo sul rendimento scolastico. Eventi come un divorzio, un lutto, problemi finanziari o l’instabilità nelle relazioni interpersonali possono avere ripercussioni negative sulle prestazioni scolastiche.

Ansia di prestazione o problemi di salute mentale: l’ansia da prestazione, spesso trascurata, può essere un ostacolo significativo al successo accademico. Allo stesso modo, problemi come la depressione possono rendere difficile per gli adolescenti concentrarsi e raggiungere risultati positivi a scuola.

Se identifichi uno o più di questi segnali nel tuo adolescente, voglio che tu sappia che non sei solo. Il sostegno professionale può fare una grande differenza. Ti invitiamo a prendere in considerazione l’idea di contattare uno dei nostri Youth Coach, esperti nell’accompagnare adolescenti e le loro famiglie attraverso queste sfide. Il successo del tuo figlio potrebbe essere ad un solo clic di distanza.

Ma come supportare in modo concreto un figlio che è stato bocciato? Come possiamo trasformare questa sconfitta apparente in un’opportunità per la crescita e il cambiamento? Questo è ciò che scopriremo nelle prossime righe. Non perdere i consigli a venire, potrebbero essere la chiave per il successo di tuo figlio. Continua a leggere…

Strategie Efficaci per Sostenere un Figlio Dopo una Bocciatura

Prima di tutto, stabilisci una comunicazione aperta con il tuo adolescente riguardo i suoi sentimenti e preoccupazioni. Incoraggia la sua espressione emotiva e ascolta attentamente senza emettere giudizi. Fagli capire che sei al suo fianco e che credi fermamente nel suo potenziale di successo.

Ascolta: Assicurati di dare spazio al tuo figlio per esprimere i suoi sentimenti. Accogli le sue emozioni, non minimizzare la sua delusione e astieniti dal giudicare, indipendentemente da ciò che condivide con te.

Motiva tuo figlio a non arrendersi e a persistere nel suo impegno. Fagli comprendere che la bocciatura non rappresenta un fallimento totale, ma piuttosto un ostacolo temporaneo che offre l’opportunità di apprendere per migliorare in futuro.

Gestione del tempo: Collabora con tuo figlio per pianificare il suo percorso futuro. Discuti le diverse opzioni, come ripetere l’anno o frequentare un corso di recupero, che può aiutarlo a comprendere meglio le sue difficoltà e a sviluppare strategie più efficaci per lo studio.

Supporto emotivo: Fai sentire a tuo figlio la tua incondizionata fiducia. Manifesta il tuo sostegno attraverso gesti concreti, come dedicargli del tempo di qualità.

Mantieni un atteggiamento positivo: Ricorda che una bocciatura non definisce il valore di tuo figlio. Esistono molte opportunità future per il successo. Con il tuo sostegno, può superare questa sfida e riconcentrarsi sui suoi obiettivi accademici.

Stai presente e connesso: Dedica del tempo a tuo figlio quotidianamente, anche solo pochi minuti, senza distrazioni come il telefono o la televisione.

Favorisci la sua indipendenza: È naturale volere il meglio per il tuo figlio, ma questo non significa che devi risolvere i problemi al posto suo. Ciò potrebbe limitare la sua autonomia e abbassare la sua autostima. Lui ha bisogno di limiti, routine e struttura; pertanto, collabora con lui per stabilire delle regole domestiche (se non sai come fare, scopri il nostro corso: “I 4 pilastri per l’adolescenza di tuo figlio”

Sii un esempio: I ragazzi apprendono dai comportamenti che osservano, quindi fai attenzione alle tue azioni. Mostragli come gestire lo stress e i conflitti in modo costruttivo.

Resta informato: Mantieniti aggiornato sulle attività scolastiche e sociali di tuo figlio. Questo ti permetterà di anticipare eventuali problemi e fornire il supporto necessario quando serve.

Chiedi aiuto quando necessario: Se ti trovi in difficoltà nel gestire questa situazione, non esitare a cercare supporto professionale. I nostri coach sono qui per aiutarti..

Ricorda sempre: le cadute fanno parte del viaggio di crescita. Essere bocciati può rappresentare un momento difficile, ma allo stesso tempo, può diventare un’opportunità unica per la crescita e lo sviluppo personale. È essenziale rimanere calmi, fornire supporto incondizionato e astenersi da giudizi affrettati. Procedendo passo dopo passo, tu e il tuo adolescente avrete la forza di superare ogni ostacolo.

Se sei arrivato a leggere fino a qui, significa che tieni davvero a cuore il tuo adolescente e sei determinato a fare tutto il possibile per sostenerlo. Ti sei preso il tempo di capire meglio, di imparare, e questo già dice molto di te come genitore. Sappi che non sei solo in questo viaggio. Ti invito a seguirci sui nostri canali social (Facebook e Instagram), dove condivido insieme al mio staff regolarmente nuovi articoli e consigli pratici. È un modo per rimanere sempre aggiornati, ma soprattutto, è l’occasione per far parte di una famiglia più ampia, la nostra community di genitori, che insieme affrontano le sfide della genitorialità adolescenziale. Ricorda, insieme possiamo trasformare ogni sfida in un’opportunità di crescita.

Nan Coosemans



Nan Coosemans

Nan Coosemans

Fondatrice di Younite®, Family e Youth Coach, Autrice del libro “Quello che i ragazzi non dicono” ed. Sperling & Kupfer e mamma di 3 figli. Lavoro da oltre 20 anni nel mondo dello sviluppo personale. Ho fondato Younite® nel 2010 e Genitori in Azione nel 2016, la prima scuola online per genitori con adolescenti. Ho studiato vari anni in America, Olanda e Inghilterra integrando il lavoro sviluppato con con NLP, TLT, VT® e Family Therapist. Insieme alla squadra di Younite® ho lavorato con migliaia di ragazzi e famiglie in Olanda & Italia. Sono co-fondatrice dell'Accademia YADA, la prima scuola di formazione per diventare Family o Youth Coach in Italia

Cosa non fare con un figlio adolescente

Video Corso Gratuito

Cosa troverai in questo video corso?

Tutto completamente GRATIS!

Scopri gli errori assolutamente da NON fare con un adolescente

Compila il FORM per ricevere il video corso Gratuito via mail:

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi consigli utili per guidare al meglio i tuoi ragazzi!

Scroll to Top

Vuoi essere sicura/o che il tuo approccio con tuo figlio adolescente vada bene?

Scopri gli errori assolutamente da NON fare con un adolescente

Siamo pionieri in Italia nel guidare i genitori di ragazzi dai 9 ai 18 anni a migliorare il rapporto con i propri figli

Non aspettare il prossimo litigio, agisici ora solo per poco il corso sarà GRATUITO!