skip to Main Content
Younite

6 cose che agli adolescenti non piacciono dei genitori!

Essere genitori è una lezione continua e a volte parlare con tuo figlio adolescente sembra cercare di comunicare usando due lingue diverse, per questo ti consigliamo di leggere l’E-book gratuito “Nella mente del tuo adolescente”. Durante le sessione di coaching con gli adolescenti chiediamo spesso: “cosa trovi difficile nella comunicazione con i tuoi genitori?”

Ecco alcune risposte: younite genitori

  • I miei genitori rispondono sempre, “quando io ero piccolo facevo questo e quest’altro, tu sei così fortunato”!

Genitori! EVITATE! Ricordatevi di quando eravate adolescenti: tornereste indietro a quei tempi? Vi ricordate come vi sentivate? Vi ricordate quanto tutto era difficile, confuso e nuovo, con emozioni strane, sconosciute e difficile da capire? Aspettavate i consigli dei vostri genitori? Se fate fatica a creare un legame con vostro figlio, andate indietro nel tempo e pensate come avreste potuto fronteggiare i problemi che avevate a quei tempi. È facile adesso con l’esperienza che avete capire certe situazioni. Ma vostro figlio non ha bisogno di sentire la vostra “saggezza” se non ve lo chiede.

  • “I miei genitori vogliono risolvere tutto per me invece di lasciarmi sperimentare da solo”

GENITORI! Questo è un classico e molto difficile per tanti genitori. Quando vediamo i nostri figli in difficoltà, la prima cosa che vorremmo fare è aiutarli ed evitare che soffrano. Se lo facciamo mettiamo il focus su quello che non va in lui/lei e possiamo creare un problema più grande di quello che è. Prima di tutto chiediti: la situazione è veramente così grave che devo aiutarlo? C’e qualcosa va contro la legge o la sua sicurezza? O magari è una cosa che lui/lei può affrontare da solo? Senza offrire soluzione e/o dare la tua opinione semplicemente chiedi a tuo figlio; c’è qualcosa che posso fare per te? Sappi che sono qui in caso tu ne abbia bisogno. La sicurezza che un genitore può offrire al proprio figlio è essenziale nell’adolescenza. A volte tuo figlio avrà dei momenti in cui dirà ” Non ho più speranza e non so cosa fare”. L’unica cosa che potrai offrire è sicurezza e incoraggiamento. La vita offrirà sempre delle sfide e tu non sarai sempre presente per dare soluzioni, quindi più “indipendenza e libertà di pensiero” puoi dare a tuo figlio meglio è

  • “Quando sbaglio capisco le conseguenze.. basta no?”

GENITORI! Come tutti noi, anche i ragazzi sbagliano e magari molto di più di noi perché sono in una fase di sperimentazione, scoprono se stessi, la propria paura e i propri limiti. Se hanno “sbagliato” e hai spiegato loro le “conseguenze” delle loro azioni non rinfacciargliele nuovamente. Non è bello per nessuno sentirsi ripetutamente dire che ha sbagliato e non è stimolante per l’autostima e per il voler “far meglio” la prossima volta.

  • “Mia mamma non mi ascolta mai, anche io ho i miei problemi no?”

GENITORI! L’ascolto è la cosa più difficile per gli adulti e per gli adolescenti, soprattutto in questa fase della loro vita. Abbiamo una vita piena di impegni e il tempo è veramente poco sedersi e ascoltare i nostri figli. Durante l’adolescenza la comunicazione spesso diminuisce tra i genitori e i figli, anche perché i telefonini, computer e i-pad stanno sostituendo la comunicazione reale. Ma ascoltare i loro problemi, dubbi e incertezze è veramente importante perché significa offrire loro stima e sicurezza. Anche se conosci già le risposte, se sai già come va a finire o non ti interessa quello che dicono perché hai altre cose in testa, non è importante. Essere lì per tuo figlio e ascoltare senza rispondere è un regalo enorme che gli doni perché lui/lei ha la conferma che ci sei in qualsiasi momento. E un abbraccio e pacca sulla spalla gli da un’ulteriore conferma;-)

  • “Magari smetterebbe di controllarmi“

GENITORI: Vedere vostro figlio che sbaglia è devastante, magari vi sentite inutili, sentite il suo dolore e avete paura. Ma non puoi controllare un figlio e non hai mai potuto controllarlo già da quando è nato. Puoi dare di tutto a tuo figlio: amore, ascolto, affetto, supporto, guida e offrire consigli, ma non hai mai il controllo, perché tuo figlio farà le sue scelte. E se magari seguirà le “tue” scelte dopo 10 o 20 tornerà a fare le sue, quindi fai compiere a tuo figlio le proprie scelte, con le conseguenze relative.

  • “Mi proibisce tutto e mi ha tolto tutto”

GENITORI: il mondo del social network, i-pad, facebook, whatsapp, giochi ecc si sta allargando e non lo possiamo evitare…se non riesci ad avere un certo controllo su queste cose chiediti prima una cosa: sono un buon esempio? Mentre mangiamo sto al telefono? Guardo sempre la televisione, sono sempre dietro al computer durante il giorno? Tu sei un esempio e la cosa bella nell’adolescenza… è che ti rimproverano seguendo il tuo esempio.

Non puoi togliergli cose che tu stesso utilizzi, o diritti di non fare cose che tu fai, non puoi dire al tuo figlio di non farsi un piercing se tu lo hai e/o dire di non fumare se fumi! Non sarebbe logico. Per quanto riguarda i telefonini ecc, fai un patto, non toglierli completamente perché inizierai una guerra con tuo figlio e lui farà solo più resistenza. Dai il buon esempio. Magari 30 min al giorni con l’-ipad, non whatsapp durante la cena e basta telefono dopo un certo orario e/o spegnere il wifi in un certo momento nel giorno. La co-operazione è più produttiva e loro imparano molto di più. Se invece ti scontri su tutto usando la tua autorità, ciò causa solo resistenza e litigi.

Vuoi una guida in piu per accompagnare il tuo adolescente?

Contatta un nostro coach qui

 

 

Il Nostro Best Seller!

VIDEO CORSO GRATUITO
Nella mente del tuo adolescente

Nel video corso tratterò i seguenti argomenti:

  • Rispetto - Come farti rispettare e portare rispetto al tuo figlio adolescente
  • Ascolto - Come ascoltare tuo figlio in modo che non si chiude più con te
  • Responsabilità - guida tuo figlio per essere più responsabile
  • Supporto - Come essere di supporto per vare un rapporto migliore.

Risorse gratuite per i genitori che si vogliono mettere in azione anche a casa!

Inserisci la tua mail e ti mandiamo tutto subito alla tua casella di posta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back To Top