fbpx

Supportare l’Autostima nell’adolescenza: strategie efficaci per genitori

Adolescenti-autostima
Nan Coosemans

L ‘adolescenza è un periodo di grandi cambiamenti in cui l’autostima gioca un ruolo cruciale nello sviluppo del giovane. Questo articolo racconta le sfide dell’autostima negli adolescenti attraverso le storie di Elisa ed Enrico, offrendo strategie ai genitori per fornire supporto efficace.

Elisa: la lotta per trovare la propria voce

Elisa, una ragazza timida nata in una famiglia numerosa, ha sempre avuto difficoltà a esprimersi. Nonostante il sostegno dei genitori e degli insegnanti, la separazione conflittuale dei suoi genitori ha profondamente influenzato la sua autostima. Ora undicenne, Elisa si trova ad affrontare nuove sfide sociali alla scuola media, costantemente preoccupata di come gli altri la percepiscono e desiderosa di mantenere le amicizie.

Enrico: successo accademico e sfide sociali

Enrico, 15 anni, eccelle a scuola e nel calcio. Tuttavia, la sua difficoltà nel socializzare e nel gestire le delusioni ha portato a conflitti con gli amicie di conseguenza nell’abbassarsi della sua autostima. Con il tempo, il ritiro sociale di Enrico ha iniziato a influenzare negativamente anche i suoi risultati scolastici e sportivi.

Comprendere l’autostima nell’adolescenza

L’autostima è l’opinione generale che una persona ha di sé, influenzata dalle esperienze di vita e dalle interazioni sociali. Nell’adolescenza, questa auto-percezione può essere particolarmente fragile e soggetta a rapide variazioni.

Ma quali possono essere le cause di una bassa autostima?

  • Abusi cronici e critiche: le critiche costanti possono erodere l’autostima.
  • Esperienze avverse dell’infanzia: eventi traumatici come l’abbandono o la violenza domestica possono avere un impatto duraturo.
  • Pressioni della società: i media e i social network possono creare aspettative irrealistiche e sentimenti di inadeguatezza.
  • Bullismo e attacchi all’identità: Il bullismo può danneggiare drasticamente l’immagine che si ha di se stessi, così come la fiducia nelle proprie capacità.
  • Pressione e comunicazione familiare: la comunicazione in famiglia gioca un ruolo fondamentale nel modellare l’autostima.

Riconoscere i segnali di una bassa autostima

Un adolescente con bassa autostima può avere difficoltà a prendere decisioni, tende a seguire gli altri senza esprimere la propria opinione, è influenzabile e può mostrare sintomi di ansia o depressione. I genitori, però, possono aiutare l’adolescente in difficoltà. Ecco qualche indicazione:

  • Costruisci una base solida: enfatizza i valori familiari e insegna che l’autostima deriva dal vivere secondo questi valori;
  • Incoraggia l’esplorazione e l’autenticità: motiva l’adolescente a provare nuove attività e ad esprimere i suoi talenti;
  • Comunica positivamente: evita i confronti e utilizza un linguaggio che rafforzi l’autostima;
  • Guidalo responsabilmente nell’uso dei Social Media: discuti con lui dell’impatto dei media e promuovi un utilizzo consapevole;
  • Supporta continuamente e incondizionatamente: dimostra amore e comprensione, rimanendo coinvolto nella vita dell’adolescente;
  • Stimola un dialogo interno positivo: insegna a sviluppare un dialogo interno sano, contrastando i pensieri negativi con affermazioni positive.

Il Cammino Verso il Futuro

L’autostima nell’adolescenza può essere fragile, ma con il supporto e la guida adeguati, i genitori possono aiutare i loro figli a sviluppare un senso di fiducia e sicurezza in se stessi che li aiuterà nel corso della vita e delle sue sfide. Ricordando che ogni giovane è unico, è importante adattare le strategie alle esigenze individuali di ciascun adolescente. Con amore, comprensione e strategie appropriate, possiamo guidare i nostri figli attraverso queste sfide, costruendo la base per una maturità sana e sicura.

All’interno dei campi estivi Younite poniamo particolare attenzione sullo sviluppo dell’autostima dei ragazzi, lavorando per rafforzare la loro consapevolezza di sé e prepararli alle sfide future della vita. Scopri di più visitando la nostra pagina dedicata ai campus!

Nan Coosemans

Nan Coosemans

Fondatrice di Younite®, Family e Youth Coach, Autrice del libro “Quello che i ragazzi non dicono” ed. Sperling & Kupfer e mamma di 3 figli. Lavoro da oltre 20 anni nel mondo dello sviluppo personale. Ho fondato Younite® nel 2010 e Genitori in Azione nel 2016, la prima scuola online per genitori con adolescenti. Ho studiato vari anni in America, Olanda e Inghilterra integrando il lavoro sviluppato con con NLP, TLT, VT® e Family Therapist. Insieme alla squadra di Younite® ho lavorato con migliaia di ragazzi e famiglie in Olanda & Italia. Sono co-fondatrice dell'Accademia YADA, la prima scuola di formazione per diventare Family o Youth Coach in Italia

Cosa non fare con un figlio adolescente

Video Corso Gratuito

Cosa troverai in questo video corso?

Tutto completamente GRATIS!

Scopri gli errori assolutamente da NON fare con un adolescente

Compila il FORM per ricevere il video corso Gratuito via mail:

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi consigli utili per guidare al meglio i tuoi ragazzi!

Torna in alto
Torna su

3 Webinars gratuiti dedicato a genitori con figli dai 9 ai 18 anni

TI PIACEREBBE GUIDARE MEGLIO I TUOI FIGLI?

Tre serate online completamente gratuite per te, genitore, che hai bisogno di un “manuale di istruzioni” per guidare tuo figlio adolescente

SOS: Adolescenza in corso!